Petra Investigazioni

Petra Sicurezza e Investigazioni

Le investigazioni private sono delle vere e proprie indagini effettuate da un professionista del settore che può esercitare queste mansioni solo se in possesso dell’autorizzazione della Prefettura che ne ha accuratamente valutato i presupposti di affidabilità e serietà.

Le operazioni di indagine svolte da un investigatore privato sono regolamentate dal DM n° 269/2010 e possono essere richieste sia da persone private che da aziende o avvocati, interessati a raccogliere più prove possibili da utilizzare in eventuali processi penali o per intraprendere altre azioni nei confronti delle persone controllate.

Privati

L’agenzia si propone di fornire al Cliente prove tangibili in base alle richieste e alle esigenze dello stesso, mantenendo il più alto riserbo sull’attività stessa e sulle risultanze. Il Cliente al termine dell’indagine, sarà libero di decidere se intraprendere eventuali azioni legali.

Ambiti

  • Infedeltà coniugali: separazioni, divorzi, affidamento figli
  • Controllo minori
  • Investigazioni in ambito patrimoniale come per eredità, successioni, etc.
  • Ricerca ascendenti/discendenti
  • Indagini per raccolta prove anti stalking
  • Persone scomparse
  • Indagini difensive

L’art. 5 del Decreto del Ministero dell’Interno 1 dicembre 2010, n. 269 stabilisce che è “un’attività volta alla ricerca ed alla individuazione di informazioni richieste dal privato cittadino, anche per la tutela di un diritto in sede giudiziaria, che possono riguardare, tra l'altro, gli ambiti familiare, matrimoniale, patrimoniale, ricerca di persone scomparse”.

Aziende

Le investigazioni aziendali mirano a carpire informazioni precise e raccogliere prove inconfutabili a tutela degli interessi aziendali di piccole e grandi aziende. Esse sono richieste dal titolare d’azienda, o dal legale rappresentante, o da procuratori speciali a ciò delegati, o da enti pubblici e privati.

Ambiti

Verifiche sul personale

  • Controlli antiassenteismo
  • Simulazione di malattia o falso infortunio
  • Falsa timbratura e controllo orari di lavoro
  • Abuso nell’utilizzo di permessi aziendali
  • Sospetti abusi di permessi di lavoro con legge 104
  • Verifiche sulla fedeltà di soci e dipendenti
  • Indagini pre-assunzione
  • Indagini per licenziamento dipendenti per giusta causa

Verifiche ambientali

  • Ricerca di microspie e bonifica ambientale o telefonica
  • Consulenza sulla sicurezza degli ambienti per la protezione da furti o atti vandalici, etc.

L’art. 5 del Decreto del Ministero dell’Interno 1 dicembre 2010, n. 269 stabilisce che “l’attività di indagine in ambito aziendale viene richiesta dal titolare d'azienda ovvero dal legale rappresentante o da procuratori speciali a ciò delegati o da enti giuridici pubblici e privati ed è volta a risolvere questioni afferenti la propria attività aziendale, richiesta anche per la tutela di un diritto in sede giudiziaria, che possono riguardare, tra l'altro: azioni illecite da parte del prestatore di lavoro, infedeltà professionale, tutela del patrimonio scientifico e tecnologico, tutela di marchi e brevetti, concorrenza sleale, contraffazione di prodotti”.


Attività d'indagine in ambito commerciale

Queste indagini si attuano mediante la raccolta di informazioni reperite direttamente presso i locali del committente da personale in borghese e sono finalizzate alla raccolta di prove pienamente utilizzabili in giudizio. Un professionista del settore si metterà al servizio della vostra azienda per individuare, nelle più assolute discrezione, cortesia e riservatezza, a livello contabile, l’origine di eventuali ammanchi, differenze inventariali o altre anomalie di bilancio.

Ambiti

  • Ammanchi di denaro
  • Differenze inventariali e ammanchi di merce
  • Infedeltà del personale dipendente
  • Infedeltà di soci e collaboratori

L’agenzia offre una valutazione dell’esposizione dell’azienda a rischi, redigendo un piano di sicurezza per la salvaguardia di persone, cose e ambienti.

L’art. 5 del Decreto del Ministero dell’Interno 1 dicembre 2010, n. 269 stabilisce che “va richiesta dal titolare dell'esercizio commerciale ovvero dal legale rappresentante o da procuratori speciali a ciò delegati ed è volta all'individuazione ed all'accertamento delle cause che determinano, anche a livello contabile, gli ammanchi e le differenze inventariali nel settore commerciale, anche mediante la raccolta di informazioni reperite direttamente presso i locali del committente”.